L’ITALIA E’ IL PAESE EUROPEO CON IL PIU’ ALTO NUMERO DI DECESSI A CAUSA DELLE POLVERI SOTTILI CHE INQUINANO L’ARIA CHE RESPIRIAMO: 45.600 NEL 2016.
LO DENUNCIA UN RAPPORTO DELLA PRESTIGIOSA RIVISTA BRITANNICA LANCET CHE NOTORIAMENTE SI OCCUPA DI MEDICINA.

Del rapporto ha parlato oggi il tg3 nazionale delle 14.20 in un servizio che potete riascoltare al minuto 18.30 della registrazione
http://www.rai.it/…/ContentItem-06047aae-0ebb-4fb8-8a62-268…

Il tg3 ha riportato altri dati tratti dal rapporto Lancet relativi all’impatto sulla salute dei cambiamenti climatici: le sempre più frequenti ondate di calore, che colpiscono in particolare gli over 65, sono all’origine di ictus e disturbi renali. E ha ricordato come il cambiamento climatico riduca la produzione agroalimentare.

C’è sempre più bisogno di EUROPA VERDE per risanare il nostro paese e contribuire seriamente a contrastare i cambiamenti climatici e attuare efficaci politiche di adattamento, che impediscano il ripetersi di disastri come quello che ha colpito in queste ore Venezia

 

Silvia Zamboni

Giornalista – Ambiente e Sostenibilità, Energia e Cambiamenti Climatici, Economia Circolare, Green Economy, Sharing e Digital Economy, Mobilità Sostenibile, Turismo Sostenibile, Agricoltura e Manifattura Biologica, Politiche Ambientali Europee.
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.